Wsj: accordo commerciale Usa-Cina in summit a fine marzo


Wsj: accordo commerciale Usa-Cina in summit a fine marzo


Donald Trump e Xi Jimping potrebbero raggiungere un accordo commerciale formale in un summit intorno al 27 marzo, dopo un viaggio del presidente cinese in Italia e Francia. Lo scrive il Wall Street Journal. In base all’accordo, Pechino abbasserebbe i suoi dazi ed altre restrizioni su alcune merci americane, tra cui prodotti agricoli, chimici e auto, mentre Washington rimuoverebbe gran parte delle sanzioni applicate finora.

Come parte dell’intesa, la Cina acquisterebbe gas naturale per 18 miliardi di dollari dalla texana Cheniere Energy e si impegnerebbe a creare parità di condizioni, compreso un’accelerazione del programma per rimuovere le limitazioni alla proprietà straniera sulle imprese automobilistiche e la riduzione delle tariffe sulle auto importare sotto l’attuale livello del 15%.

Le fonti del quotidiano ammoniscono comunque che restano alcuni ostacoli e che ciascuna delle parti potrebbe trovarsi di fronte a possibili obiezioni in casa perché le condizioni sarebbero considerate troppo favorevoli per l’avversario.

Le Borse cinesi festeggiano – Le Borse cinesi volano sulle ipotesi di un accordo commerciale vicino tra Cina e Usa: l’indice Composite di Shanghai arriva alla pausa degli scambi della prima mattinata in rialzo del 2,64%, a 3.073,03 punti, mentre quello di Shenzhen vola del 3,52%, a quota 1.619,87. Donald Trump e Xi Jimping potrebbero raggiungere l’accordo formale nel summit che potrebbe cadere intorno al 27 marzo, dopo un viaggio del presidente cinese in Italia e Francia, secondo quanto ha scritto il Wall Street Journal.



Previous Article
Next Article