Volvo, con Polestar 2 la sfida elettrica a Tesla






E rinnova il Suv ammiraglia XC90

Cʼè tanta ambizione nelle strategie di Volvo Cars, che dopo il passaggio ai cinesi di Geely sta gradualmente recuperando terreno nei segmenti più alti di mercato. È di questi giorni la notizia del restyling di XC90, ma a far più scalpore è il secondo modello del brand sportivo Polestar. Si chiama semplicemente Polestar 2, è una berlina sportiva interamente elettrica che sviluppa più di 400 CV e mette nel mirino il Model 3 di Tesla.

Ecco le prime immagini di Polestar 2

Il Salone di Ginevra 2019 (che apre i battenti il 7 marzo) è la vetrina scelta per la presentazione di questa iper-tecnologica Polestar 2 a trazione integrale. Inoltre è equipaggiata con ammortizzatori Ohlins, freni Brembo e sistemi di guida assistita evoluta. I due propulsori elettrici e la batteria da 78 kWh assicurano unʼautonomia di marcia di circa 500 chilometri, e grazie ai 660 Nm di coppia massima la vettura svedese è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi!

Polestar 2 non è un prototipo da salone, ma una vettura già pronta per i mercati globali (la produzione sarà in Cina), ed è una delle prime auto al mondo a integrare un sistema dʼinfotainment basato su Android e quindi sui software e le app Google. Per fronteggiare lʼascesa di Tesla, Polestar 2 verrà immessa sul mercato a partire dal 2020 con prezzi da 59.900 euro. Le prenotazioni saranno possibili soltanto online. Una versione lancio a trazione anteriore costerà invece 39.000 euro.

Volvo, il restyling di XC90

Volvo XC90 Model Year 2020
A Ginevra fa il suo debutto anche la rinnovata XC90, il Suv ammiraglia del brand, che entrerà in produzione dal prossimo maggio nello stabilimento svedese di Torslanda. Due le novità di rilievo: la prima è la nuova motorizzazione ibrida col debutto di un sistema di frenata brake-by-wire per il recupero di energia, che fa risparmiare il 15% di consumi. Restano in gamma le motorizzazioni ibride plug-in T8 Twin Engine.

La seconda novità è lʼabitacolo modulare che offre dai 4 ai 7 posti a sedere. La variante Excellence, infatti, offre un abitacolo da re con 4 poltrone singole super comode e protettive, ma chi vuole il Suv tutto famiglia e tempo libero ha le tre file di sedili e i 7 posti a sedere. Infine cʼè la sorpresa di una configurazione a 6 sedili, per coloro che non vogliono rinunciare ai propri spazi e si riserva un posto tutto per sé. Nel nuovo Volvo XC90 ci sono anche inediti colori di carrozzeria e nuovi cerchi in lega.



Previous Article
Next Article