Volkswagen Golf GTI TCR, dalla pista alla strada






Nuovo bolide da 290 CV della best-seller europea

Volkswagen ha presentato la versione più “cattiva” di sempre della Golf GTI ed è pronta a lanciarla anche in Italia. La Golf GTI TCR arriva direttamente dal mondo delle corse automobilistiche, dove corre nel campionato internazionale TCR (Touring Car Cup). In pista eroga 350 CV, la versione stradale si limita a 290 CV ma certo non perde in dinamicità.

Lʼalveo in cui tutto si muove è sempre quello della Golf GTI, lʼauto nata in sordina nel lontano 1976, con una piccola serie di 5.000 pezzi in edizione speciale. Da lì lʼascesa incontenibile delle versioni sportive granturismo, tanto che ad oggi sono circa 2,3 milioni le Golf GTI prodotte e vendute nel mondo. La nuova versione TCR da 290 CV sfodera ben 45 CV di potenza in più della Golf GTI Performance, e oltre tutto sviluppa una coppia massima di 380 Nm tra i 1.800 e i 5.300 giri, ma già 200 Nm sono pronti ad appena 1.000 giri. Le accelerazioni sono di conseguenza impressionanti: da 0 a 100 km/h in appena 5,6 secondi!

La Golf GTI TCR si avvale di un cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti ed è dotata del sistema di bloccaggio del differenziale sullʼassale anteriore, che ottimizza la trazione in curva e a velocità sostenute. Quattro le modalità di marcia: Eco, Normal, Sport e Individual, questʼultima consente di tarare in modo personalizzato sterzo, curva caratteristica del motore e cambio, oltre allʼopzionale DCC che è la regolazione adattiva dellʼassetto. Gli interni mettono in bella mostra il volante con contrassegno rosso a “ore 12” e i sedili sportivi. La Volkswagen Golf GTI TCR è già in prevendita in Italia al prezzo base di 38.950 Euro.



Previous Article
Next Article