Svizzera, valanga sulle piste investe sciatori: soccorsi sul posto | La polizia: “Diverse persone salvate”



Paura in alta quota in Svizzera, dove una valanga ha travolto alcuni sciatori sulla pista della Plaine-Morte presso la stazione di Crans Montana, nel Vallese. Sul posto sono al lavoro le squadre dei soccorsi: secondo le autorità locali sono una dozzina gli sciatori che potrebbero essere stati sepolti dalla massa di neve. La polizia vallese ha reso noto che “diverse persone sono state tratte in salvo”.

Il sito della stazione sciistica indicava un rischio 2 su una scala da 1 a 5.

Dove si è staccata la valanga – La Plaine-Morte, a 3000 metri di altezza, è la pista da sci più alta di Crans Montana, stazione sciistica molto frequentata in questa settimana di chiusura delle scuole. Secondo il quotidiano locale Le Nouvelliste, la valanga ha attraversato tutta la parte bassa della pista ricoprendola per trecento, quattrocento metri.

Nei soccorsi sono impegnati i vigili del fuoco, quattro elicotteri, i cani e i militari. Il portavoce della polizia vallese, Steve Leger, ha spiegato che non è ancora chiara l’entità delle ferite delle persone recuperate. Le informazioni restano al momento frammentarie e i soccorritori, da parte loro, non hanno voluto quantificare il numero di persone ancora sepolte dalla neve. “Possono essercene quindici come zero”, ha detto un membro della colonna di soccorso. A complicare le ricerche le condizioni della neve, molto compatta.



Previous Article
Next Article