Spagna, Shakira, accusata di frode fiscale, comparirà in tribunale il 12 giugno


Spagna, Shakira, accusata di frode fiscale, comparirà in tribunale il 12 giugno


Shakira comparirà in tribunale a Barcellona il prossimo 12 giugno perché accusata di frode fiscale. Secondo i pubblici ministeri la cantante colombiana avrebbe trovato l’escamotage per non pagare una tassa da 14,5 milioni di euro sostenendo di vivere alle Bahamas. Ma sempre secondo l’accusa Shakira sarebbe residente in Catalogna e quindi sottoposta alle leggi spagnole.

La cantante sostiene di aver cambiato residenza, dalle Bahamas alla Spagna, nel 2015. Scelta fatta per seguire il compagno e padre dei suoi due figli, Gerdard Piguè, giocatore del Barcellona. Ma l’accusa sostiene che Shakira già vivesse nella capitale catalana tra il 2012 e il 2014 e di conseguenza avrebbe dovuto pagare le tasse.

Nel 2017, il nome della cantante è apparso nei Paradise Papers, un’indagine del Guardian e altre testate giornalistiche che hanno indagato nel mondo della finanza offshore. Dall’inchiesta è emerso che la star, nonostante la residenza alle Bahamas, vivesse a Barcellona.

Secondo il quotidiano El Periòdico, Shakira avrebbe già pagato alle autorità spagnole 14,5 milioni di euro per saldare il suo debito. Intanto il suo difensore dichiara che la sua assistita “durante la sua carriera ha vissuto in svariati luoghi, ma che ha sempre rispettato le leggi di tutte le giurisdizioni in cui ha risieduto”.



Previous Article
Next Article