SharingMobility Hack, la sfida per il car sharing futuro







Il 16 marzo il contest al Talent Garden di Milano

Come si può sviluppare ulteriormente e migliorare il car sharing cittadino e non solo, che già oggi sembra vivere un exploit senza limiti? Un contest di creatività, di pensiero innovativo, di organizzazione e logistica, lʼhackathon “SharingMobility Hack che si svolgerà sabato 16 Marzo 2019 al Talent Garden di Milano.

Città smart e car sharing

Lʼiniziativa e organizzata col contributo di Master Publitalia e del nuovo colosso del car sharing Share Now, nato soltanto qualche settimana fa e che mette insieme le due esperienze car2go del gruppo Daimler e Drive Now del gruppo BMW. Alla sfida possono partecipare gli studenti di qualsiasi corso di laurea, laureandi o già laureati ma di età non superiore ai 26 anni. Formeranno un team, ognuno composto da un minimo di 4 fino a un massimo di 6 partecipanti, che saranno costituiti nel corso dell’evento. Il giorno 16, al Talent Garden, i partecipanti dovranno portare soltanto il proprio pc personale, per poi lanciarsi nel proporre idee e soluzioni innovative per rendere più efficiente il servizio di car sharing.

Lo “SharingMobility Hack” sʼinserisce tra gli eventi della seconda edizione della Milano Digital Week. Punta il dito sul tema dell’Intelligenza Urbana, come spettro di tecnologie e applicazioni che, partendo dall’intelligenza artificiale, hanno un impatto incisivo sulla città e la vita dei cittadini. Frontiere ormai quasi abbattute come la guida autonoma, la realtà aumentata, la digitalizzazione delle funzioni automobilistiche e la comunicazione vehicle2vehicle fanno parte del bagaglio hi-tech dellʼindustria automotive già da tempo.

Al termine dell’hackathon, la Giuria decreterà il progetto migliore e i membri del team vincitore sosterranno un colloquio conoscitivo con un referente car2go ‒ Share Now. Inoltre trascorreranno una giornata presso la sede del Master Publitalia/Mediaset, per presentare il progetto vincente alle figure direzionali di riferimento. Tutte le informazioni e lʼiscrizioni sono disponibili alla pagina web https://www.h2h.net/sharingmobility-hack.



Previous Article
Next Article