Nuova Peugeot 208, subito in pista lʼelettrica e-208






Per la e-208 la ricarica programmabile a distanza

È proprio vero: il mondo dellʼauto sta cambiando e rapidamente! Unʼaltra prova ci arriva da Peugeot, che ha annunciato il debutto al Salone di Ginevra della prossima generazione della 208, una delle best-seller europee di segmento B. Ebbene, fin dal lancio, la nuova Peugeot 208 sarà offerta con tre distinte alimentazioni: benzina, diesel ed elettrica.

Il cambio di passo di Peugeot 208

Inutile girarci intorno, ci sarà anche tanta innovazione in più, un poderoso intervento sul design ‒ sempre emozionale in casa Peugeot ‒ ma la curiosità di tutti si concentra sulla versione elettrica della compatta francese. La e-208 è infatti unʼelettrica pura, al 100%, cosa davvero rivoluzionaria nel segmento B. Silenziosa, pulita, vanta un motore da 100 kW di potenza (sono 136 CV) ed eroga una coppia massima di 260 Nm, immediatamente disponibili fin dal primo tocco sullʼacceleratore. Stupisce, in positivo, la grande capacità della batteria da 50 kWh, che permette un’autonomia di marcia tra 340 e 450 chilometri. Per lʼuso cittadino è dunque perfetta!

Le modalità di carica sono flessibili e adatte alle varie situazioni quotidiane. Con la classica presa domestica servono 16 ore per la ricarica completa, ma con la ricarica rapida della Wall Box o con il cavo fornito in dotazione bastano 5 ore e 15 minuti nella versione trifase (11 kW) e 8 ore in quella monofase (7,4 kW). Non solo, ma se si collega la nostra e-208 a una colonnina pubblica da 100 kW, basta mezzʼora per raggiungere l’80% della ricarica. La batteria è garantita 8 anni o 160 000 km. Ma non è finita: la vettura offre anche una ricarica programmabile a distanza dal touchscreen della 3D Connected Navigation o dall’app MyPeugeot sullo smartphone, così da poter avviare o interrompere la ricarica in qualsiasi momento.

Insomma, ce nʼè abbastanza per fare della nuova generazione di Peugeot 208 il benchmark di riferimento per la categoria. Poi ci sono i plus del modello in sé: lo stile unico e dinamico, il nuovo i-Cockpit dotato ora di head-up digital display 3D e con due livelli di lettura. Il touch screen è disponibile nella misura da 5, 7 o 10 pollici (in base alle versioni) e ovviamente è possibile integrare le funzioni del proprio smartphone con la funzione Mirror Screen e i dispositivi Apple e Android.

Più leggera di 30 kg rispetto al modello oggi in circolazione, la nuova 208 non può mancare di motori termici convenzionali, tutti Euro 6d i benzina ed Euro 6d-temp i diesel. I motori benzina PureTech 100 e 130 CV sono disponibili con il cambio automatico a 8 rapporti EAT8, ma si parte dal PureTech 1.2 da 75 CV. A gasolio il 1.5 BlueHDi da 100 CV si accompagna al cambio manuale a 6 marce. In Italia la nuova 208 sarà commercializzata in autunno, ma la prevendita scatta già a marzo.



Previous Article
Next Article