Nissan Micra, nuovi motori e ritrovata verve






Moderni 3 cilindri turbo benzina e la N-Sport

Aggiungete un poʼ di pepe e il più semplice dei piatti acquista un sapore nuovo, appetitoso. Devono essersi detti qualcosa del genere in Nissan per promuovere le nuove versioni Micra, che sono utilitarie compatte e cittadine come molte altre in Europa. Ma ora però con due mille turbo benzina a tre cilindri nuovi e… pepati. Due motori Euro 6d-Temp naturalmente.

Le nuove versioni della city car Nissan

Siamo andati in Portogallo, viaggiando tra Lisbona e Cascais, per prendere confidenza con le nuove Micra. La proposta è variegata: la motorizzazione 1.0 IG-T sviluppa 100 CV di potenza e ha sia il cambio manuale a 5 marce che lʼautomatico Xtronic; la DIG-T arriva invece fino a 117 CV, ha solo il cambio manuale (a 6 marce) ed equipaggia la versione speciale N-Sport. Attenzione, lʼindole cittadina di Micra non viene meno, solo che cʼè adesso un riguardo al pubblico più dinamico e giovanile, quello che (pare!) sta allontanandosi dallʼauto come oggetto di desiderio e apprezza sempre più lʼindistinto car sharing. Per la serie: unʼauto vale lʼaltra.

Con le nostre nuove Micra, invece, abbiamo ritrovato il piacere di guida anche nel segmento B, alternando percorsi cittadini e autostradali, inerpicandoci sui tornanti dellʼentroterra e scendendo poi verso la costa atlantica. Entrambi i modelli dimostrano accelerazioni rapide, grazie al turbocompressore hanno un “tiro” immediato già a bassi regimi e le riprese sono ancor più emozionanti degli scatti da fermi. Il 1.0 IG-T 100 CV ha la pecca delle 5 marce soltanto, ciò che rende meno corposa e appagante la marcia ad andature elevate e, di conseguenza, si lascia preferire la versione col cambio a variazione continua Xtronic.

La versione N-Sport ha unʼaccelerazione più pronta, da vera corsaiola e in autostrada è un piacere vederla salire di giri e di velocità fino ai massimi (stringenti a dire il vero) delle autostrade portoghesi. La versione DIG-T 117 CV N-Sport è davvero un bel passatempo, il “giochino” divertente per non rinunciare a niente neanche se si usa lʼauto in città. Non è solo una questione di potenza ‒ e di scatti da brivido, 180 Nm di coppia a soli 1.750 giri ‒ ma proprio di piacere di guida, perché la Micra è agile e maneggevole come poche, ha lʼassetto ribassato (-11 mm) e sospensioni ricalibrate. E poi lʼefficienza del motore e del cambio a 6 marce consentono di limitare i consumi comʼè giusto che sia per una city car.

La politica insomma è sancita: Nissan ha pure motori diesel di nuova generazione nella gamma, ma non pare abbia voglia dʼinvestirci molto. Una qualità delle nuove Micra sta nel comfort interno: l’abitacolo è più silenzioso, grazie al buon isolamento e ai motori di concezione moderna e poco rumorosi. Nuovo e sempre più evoluto il Nissan Connect. I rivestimenti interni sono in alcantara/eco-pelle e il bracciolo separa i due passeggeri anteriori. In Italia i prezzi della IG-T 100 CV partono da 15.400 euro (allestimento Visia+), la N-Sport da 117 CV costa 19.100 euro.



Previous Article
Next Article