Nigeria, attacco alla vigilia delle presidenziali: almeno 66 morti


Nigeria, attacco alla vigilia delle presidenziali: almeno 66 morti


Almeno 66 persone sono state uccise da un gruppo di uomini armati in Nigeria nello Stato di Kaduna, nel Nord del Paese. A scoprire i cadaveri, alla vigilia delle elezioni presidenziali, è stata la polizia. La notizia è stata confermata dal portavoce del governatore, Samuel Aruwan, citato da Vanguard online. Tra le vittime ci sono almeno 22 bambini e 12 donne.

​Le elezioni chiudono una campagna elettorale segnata da episodi di violenza e da una surreale sequenza di fake news, compresa la notizia della morte del presidente in carica, Muhammadu Buhari, e della sua sostituzione con un “clone”, gli 84 milioni di elettori dovranno scegliere fra oltre 70 candidati.

Il voto dovrà fare i conti anche con il rischio Boko Haram, gli estremisti islamici che hanno devastato il Paese con centinaia di sanguinosi attacchi, l’ultimo due settimane fa, che ha provocato almeno 60 morti nella città frontaliera di Rann, nel nord-est.



Previous Article
Next Article