Moto Guzzi V7 III, ecco le nuove versioni







Anche depotenziate per chi ha patente A2

Sono 7 oggi le versioni di Moto Guzzi V7 III in commercio, il modello più rappresentativo dellʼAquila e la cui storia inizia addirittura nel 1967. Una famiglia che cresce per soddisfare tutti i gusti e tutte le esigenze. Delle sette versioni, tre sono nuove e sono state lanciate lo scorso anno a Eicma: Milano, Rough e Carbon.

Una famiglia in espansione

Ma oltre alla quantità cʼè un altro aspetto interessante della bicilindrica “settemmezzo” di casa Guzzi: alle versioni ordinarie da 52 CV si aggiungono quelle depotenziate da 35 kW, adatte a chi oggi ha soltanto la patente A2. Un modo per strizzare lʼocchio ai guzzisti di domani. Questi di certo non tralasceranno le nuove dotazioni tecniche e così tutta la gamma V7 III dispone di ABS e Controllo di Trazione MGCT, regolabile su due livelli e disinseribile allʼoccorrenza.

Ma andiamo a conoscere le versioni Rough, Milano e Carbon, partendo dalla prima che si distingue per il suo stile country cittadino e gli pneumatici tassellati calzati su cerchi a raggi. La cornice del faro anteriore è verniciata in nero e la sella è specifica di questo modello, con impunture e cinghia di appiglio per il passeggero. In alluminio sono la coppia di fianchetti laterali e i parafanghi. Due le tinte: Grigio Grafite e debutto nel Model Year 2019 dellʼinedito Verde Mimetico. Il prezzo a partire da 9.090 euro.

Moto Guzzi V7 III Milano è la versione più trendy della gamma. Rivela la sua identità nella strumentazione a doppio quadrante circolare, nelle tinte lucide del serbatoio e nelle cromature degli scarichi e del maniglione passeggero. I cerchi a razze infondono un look moderno, come pure i parafanghi e i fianchetti laterali in alluminio. Prezzo da 9.140 euro.

La fibra di carbonio è invece il tratto distintivo della Moto Guzzi V7 III Carbon. Tante le finiture in questo materiale, come i parafanghi accorciati e rifilati e i fianchetti laterali, per un colore nero opaco dominante che spiega il nome di questa moto. A contrasto spiccano i dettagli di colore rosso della pinza freno anteriore Brembo e dei loghi sui fianchetti e sul serbatoio, mentre la sella è realizzata in Alcantara idrorepellente e rifinita con impunture rosse. Prezzo da 10.090 euro.

Nello speciale motori anche le Moto Guzzi V7 III



Previous Article
Next Article