MercedesVivaio, il progetto per lavorare con la Stella







Il gruppo cerca 240 giovani diplomati e laureati in Italia

Avviarsi a una carriera in Mercedes-Benz, che dimostra di voler investire nei giovani italiani. È il succo del progetto #MercedesVivaio, lanciato per il biennio 2019/2020 e giunto alla terza edizione. Permetterà a circa 240 giovani neodiplomati e laureati, fino ai 26 anni di età, di lavorare per il colosso automobilistico tedesco.

#MercedesVivaio, terza edizione

Il giovane dovrà iscriversi sul sito www.mercedesvivaio.it e compilare il form di candidatura online, che verrà poi condiviso con 500 concessionarie e 100 officine Mercedes. Partecipa al progetto anche la divisione Mercedes-Benz Trucks, i veicoli commerciali pesanti del gruppo con sede a Stoccarda. Tre le aree di servizio: Sales, After sales e Officina. Una volta selezionati per una struttura del gruppo, si farà parte di un progetto misto lavoro e formazione che dura dai 6 ai 9 mesi, al termine del quale si potrà essere assunti. Mal che vada, si otterrà un attestato che riconosce la partecipazione al corso e lʼesperienza di lavoro svolta.

Nelle due precedenti edizioni, il progetto #MercedesVivaio ha coinvolto 4.600 giovani e ha formato 332 persone, con 150 stage e 134 assunzioni. La terza edizione dunque amplia ulteriormente il proprio bacino di ricerca, dando la possibilità di iniziare una carriera prestigiosa allʼinterno della Casa che ha inventato lʼautomobile e che resta uno dei brand più famosi e prestigiosi al mondo. Le figure professionali cui candidarsi vanno dal consulente di vendita auto, veicoli commerciali leggeri e camion, al Product Expert Cars; dal venditore Ricambi ai tecnici e magazzinieri di officina. Il progetto MercedesVivaio è partito lo scorso 7 febbraio, tutte le informazioni e il form di candidatura sono sulla piattaforma mercedesvivaio.it.



Previous Article
Next Article