Mercedes a quattro stelle al Salone di Ginevra






Nuove CLA Shooting Brake, GLC e GLE AMG

Mercedes cala un poker dʼassi sul tavolo del Gims 2019 (Ginevra International Motor Show). Station wagon da sballo, grandi Suv, monovolume per ogni esigenza di viaggio e anche a trazione elettrica. Districarsi nel parterre de roi della Stella è difficile, perché le sorprese sono di ogni ordine e grado, cʼè persino la concept della monoposto elettrica che nel 2020 correrà nel Mondiale di Formula E.

Mercedes al Salone di Ginevra 2019

Partiamo dalla nuova CLA Shooting Brake, presente a Ginevra in anteprima mondiale. È la wagon sportiva basata sulla berlina Mercedes CLA e si presenta più lunga e larga, in entrambi i casi di 5 centimetri e con un bel bagagliaio da 505 litri. Non muta però i tratti tipici del suo design dinamico, unico e distintivo. Arriverà a settembre e il punto di forza a livello globale sarà la versione CLA 250 benzina a trazione anteriore, con un 2.0 da 225 CV di potenza e cambio a doppia frizione 7G-DCT. Di serie avrà il filtro antiparticolato per motori a benzina.

Anteprima mondiale anche per il rinnovato Suv GLC, che introduce nuove motorizzazioni di ultima generazione, tutte abbinate alla trazione integrale 4Matic, e il sistema multimediale MBUX. Sono gli interni ad aver subito il maggior numero dʼinterventi, cambiano infatti il volante multifunzione, il touchpad e il navigatore satellitare, che ora attiva la funzione di realtà aumentata. Per la sicurezza cʼè ora il sistema di assistenza attivo Distronic per la regolazione della distanza di sicurezza, lo sterzo attivo e la frenata attiva con funzione di svolta.

Terza novità di rilievo la Mercedes-AMG GLE 53 4Matic+, vale a dire il Suv più potente della gamma e forte del sistema EQ Boost, che aggiunge ai 435 CV del 6 cilindri 3.0 ulteriori 16 kW elettrici sviluppati dal modulo mild-hybrid. Ma è proprio in ambito EQ che cʼè la quarta e forse principale proposta ginevrina: il monovolume Concept EQV a trazione 100% elettrica. La capacità delle batterie, pari a 100 kWh, assicura fino a 400 km di autonomia, e grazie alla funzione di ricarica rapida bastano 15 minuti per percorrere fino a 100 km. Non perde nulla della funzionalità di una Classe V (peraltro fresca di restyling) ed è configurabile in molteplici soluzioni, offrendo fino a 8 posti a sedere.



Previous Article
Next Article