Le straordinarie fotografie dell’astronauta Scott Kelly (durante il suo anno nello spazio)



Dal suo osservatorio a 400 chilometri di distanza dalla superficie terrestre ha scattato centinaia di meravigliose fotografie astratte delle formazioni geologiche e dei corsi d’acqua del nostro pianeta. Ha osservato uragani che vorticavano minacciosamente sopra oceani blu zaffiro, ha potuto ammirare la scintillante foschia dell’aurora polare. Ha sistematicamente trasformato le terre e le acque del nostro pianeta nel sogno di un astrattista, fotografando spiagge, deserti, foreste e quant’altro.

E l’ha fatto usando l’attrezzatura a disposizione di ogni essere umano, visto che gran parte delle sue fotografie sono state scattate con una fotocamera digitale Nikon D4 dotata di obiettivi che vengono solitamente usati per immortalare le partite di calcio.

Con le sue fotografie Kelly ha conquistato numerosissimi followers. Da Twitter a Tumblr, centinaia di migliaia di utenti social hanno manifestato il loro stupore davanti alle sue immagini, e un affezionatissimo gruppo di esperti di localizzazione geografica le ha taggate, rilevando la posizione di ognuna di loro.

“È divertente far parte della reazione pubblica” ha detto David MacLean del Centro di Scienze Geografiche del Nova Scotia Community College, che è tra i principali appassionati geotagger di Kelly.

MacLean localizza le foto degli astronauti dal 2013, ma ha detto che la predilezione di Kelly per l’astrazione rende le sue foto uniche.

“Altri astronauti preferiscono fotografare città e regioni”, mentre Kelly “si è concentrato su dettagli di piccoli pezzetti di mondo.” ha aggiunto MacLean.

“Ha attirato l’interesse di moltissime persone e ha dato loro una visione tutta nuova di questi posti.”

E l’occhio di Kelly per la composizione non è passato inosservato a National Geographic.

“Le fotografie di Kelly sono straordinarie e incredibilmente artistiche” ha scritto Patrick Witty, il vice direttore della fotografia del National Geographic. “Si fa fatica a credere che siano state scattate da un astronauta e non da un fotografo professionista.”

“Sono certo che tutti i fotografi della Terra sono molto invidiosi del suo punto di vista.”

In questa gallery abbiamo selezionato le sue fotografie spaziali che ci sono piaciute di più. Speriamo che piacciano anche a voi.

Previous Article
Next Article