Le prime ibride plug-in Jeep: Renegade e Compass






Debutto per la Cherokee Trailhawk

Per il terzo anno consecutivo Jeep ha superato la soglia dei 100.000 modelli venduti in Europa. Il marchio cresce e crescono le opportunità di personalizzare i Suv dellʼiconico brand americano. Lo dimostrano a Ginevra le nuove versioni S per tutta la gamma Jeep, lʼinedita Cherokee Trailhawk e la serie speciale Compass Night Eagle. Ma il tocco in più consiste nelle prime versioni ibride plug-in di Renegade e Compass.

Jeep allʼ89° Salone di Ginevra

Due motori elettrici e un motore termico 1.3 benzina assicurano la trazione delle prime due Jeep ibride ricaricabili. Lavorando insieme i motori sviluppano fino a 240 CV di potenza e consentono accelerazioni sullo 0-100 in circa 7 secondi. Renegade e Compass ibride plug-in possono marciare anche in modalità full electric, per unʼautonomia di circa 50 chilometri, ma la velocità è limitata a 130 orari. Per i due modelli (che sono i più venduti di Jeep in Europa, il terzo è Wrangler), è lʼoccasione di aumentare il proprio bacino dʼutenti.

Contributo analogo lo fornirà pure la nuova versione “S”, vista a Ginevra su Renegade in livrea Alpine White e con barre sul tetto specifiche e cerchi in lega da 19 pollici in Granite Crystal, mentre allʼinterno spicca l’ambiente All Black. Nella gamma motori si fa notare il nuovo T4, un 1.3 Turbo benzina da 180 CV con trasmissione automatica a 9 marce. Jeep Compass S si contraddistingue invece per la da livrea Pearl White bicolore con tetto nero, ma anche questo Suv ha di serie i cerchi da 19 pollici specifici Low Gloss Granite Crystal.

Altra novità è Cherokee Trailhawk, un allestimento offroad estremo con assetto rialzato di due centimetri, e che si avvale di pneumatici da 17 pollici ad hoc, esclusive fasce anteriori e posteriori e piastre sottoscocca. Possente il nuovo motore turbo benzina 2.0 da 270 CV e 400 Nm, con cambio automatico a 9 rapporti. Le doti 4×4 sono assicurate dal sistema Jeep Active Drive Lock con bloccaggio del differenziale posteriore, mentre tra le modalità di marcia cʼè Rock, esclusiva dell’allestimento Trailhawk, che così può superare angoli dʼattacco di 29,9 gradi, di uscita di 32,2 gradi e dossi di 22,9 gradi.



Previous Article
Next Article