La calma di Filippo, “Hai un cerotto? Mi sono tagliato la mano…”


La calma di Filippo, "Hai un cerotto? Mi sono tagliato la mano..."


Il principe Filippo ha chiesto al segretario privato della Regina di dargli un cerotto per un taglio sulla mano, dopo avere avuto un incidente con la sua auto, il mese scorso, che aveva lasciato una donna con un polso rotto. Peccato, che come un bimbo dopo una marachella, il consorte di Elisabetta abbia fatto il suo ingresso presso la residenza di Sandrigham senza raccontare la verità.
Lo scorso 17 gennaio, l’arzillo 97enne, famoso per le sue indisciplinate trasgressioni, stava guidando il suo SUV, quando è andato a  sbattere contro l’altra vettura che a bordo aveva una madre col suo bimbo di 9 mesi.

Il Principe Filippo ha appreso giusto ieri che non sarà perseguito per l’incidente, visto che ha già rinunciato alla sua patente di guida, su suggerimento della polizia.

Il duca, che, per l’incidente, se l’è presa con un improvviso bagliore che gli ha impedito la visuale, ha poi spedito una lettera di scuse alla Signora Fairweather che dopo lo schianto ha dovuto subire un delicato intervento al polso. Della portata dell’incidente, tutti, a Palazzo, pare si siano accorti molto dopo. Filippo, col ritiro della patente, dovrà rinunciare alla sua passione per la velocità, ma attenzione, non del tutto: sarà libero di sgommare tra una residenza e l’altra perché si tratta di proprietà private. Elisabetta e gli altri sono avvisati.



Previous Article
Next Article