Kashmir, Pakistan abbatte due jet indiani: catturato uno dei piloti | Il premier: “Invito l’India al dialogo”


Kashmir, Pakistan abbatte due jet indiani: catturato uno dei piloti | Il premier: "Invito l'India al dialogo"


Torna a riaccendersi la tensione nella contesa regione del Kashmir: l’aeronautica pachistana ha fatto sapere di aver abbattuto due jet indiani, che avrebbero invaso lo spazio aereo del Paese, catturando uno dei piloti. Poco prima Islamabad aveva denunciato la morte di sei civili per colpi di mortaio provenienti dall’India.

Poche ore dopo che le forze armate di Islamabad hanno annunciato l’abbattimento di due aerei indiani nel proprio spazio aereo in Kashmir e la cattura di due piloti, l’India ha annunciato di aver abbattuto un aereo pachistano nella regione del Kashmir in uno scontro in cui ha perso un proprio aereo. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri di Nuova Delhi.

“L’aereo pachistano è stato visto dalle truppe di terra cadere sul versante pachistano. In questo scontro, purtroppo abbiamo perso un Mig-21. Il pilota è disperso in azione. “Il Pakistan afferma di averlo catturato”, ha detto il portavoce del ministero, Raveesh Kumar, in una conferenza stampa a Nuova Delhi.

L’Autorità per l’aviazione civile del Pakistan ha quindi chiuso il proprio spazio aereo “fino a nuovo ordine”. Una fonte ha precisato che tutte le compagnie aeree sono state invitate a “sospendere le loro operazioni in Pakistan fino a nuovo ordine”. Sul versante indiano sono stati chiusi almeno cinque aeroporti e molti voli sono stati cancellati, stando a quanto riferito da funzionari dell’aviazione sotto anonimato. Al momento non ci sono state dichiarazioni ufficiali da parte delle autorità indiane.

Per evitare che la situazione peggiori ancora, il premier pakistano, Imran Khan, ha quindi chiesto colloqui con l’India. “Ancora una volta invito l’India a venire al tavolo dei negoziati”, ha detto in un intervento televisivo Khan, che già in passato ha invitato Nuova Delhi a dialogare. “Il buon senso deve prevalere”, ha aggiunto, prima di alludere all’arsenale nucleare di cui entrambe le nazioni sono in possesso: “Se l’escalation inizia da qui, dove arriveremo?”.



Previous Article
Next Article