Jaguar I-Pace “Car of the Year 2019”






Il Suv elettrico la spunta sulla sportiva Alpine A110

Come in un duello rusticano, cʼè voluto lo spareggio ieri sera a Ginevra per assegnare il titolo di “Car of the Year 2019”. Dal quale è uscita vincitrice la Jaguar I-Pace a scapito della Alpine A110, e per la Casa inglese è la prima volta dal 1964. Fu in quellʼanno, infatti, che nacque il premio, espresso dai giornalisti specializzati di 23 Paesi europei (per lʼItalia la rivista Auto).

LʼEuropa premia lʼinnovazione

La Jaguar I-Pace succede alla Volvo XC40, vincitrice lo scorso anno, e alla Peugeot 3008 che aveva primeggiato nel 2017. Nella storia del premio è Fiat il costruttore col maggior numero di vittorie, ben 9, ma ieri non era fra le 7 finaliste che si sono contese il titolo 2019 dopo una scrematura dai 60 modelli iniziali. È bene ricordarle: Kia Ceed, piazzatasi al terzo posto, la nuova Ford Focus, lʼinedito Suv Citroen C5 Aircross, la nuova Peugeot 508 e la nuova Mercedes Classe A. Il titolo di “Car of the Year” viene aggiudicato fra le auto di nuova produzione di serie lanciate sul mercato negli ultimi 12 mesi.

La stampa europea ha scelto la Jaguar I-Pace per la sua carica dʼinnovazione rispetto alla concorrenza. Il Suv al 100% elettrico è stato apprezzato per la capacità dimostrata dalla Casa britannica ‒ uscita da una profonda fase di ristrutturazione ‒ di inventare dal nulla unʼauto elettrica partendo dal classico foglio bianco, senza una pregressa esperienza nel settore. Ne è nato un Suv versatile, capace di fare 470 km con le batterie cariche, presente già da un anno sui principali mercati europei a far da battistrada a tutta una serie di Suv elettrici ancora in procinto di debuttare.

motori elettrici sono due e abbinati alla trazione integrale, sviluppano una potenza di sistema pari a 400 CV e quasi 700 Nm di coppia. In Italia Jaguar I-Pace costa a partire da 82.000 euro. Ne costa invece oltre 20.000 in meno la Alpine A110, la cui filosofia costruttiva si muove allʼopposto del Suv inglese, perché è una sportiva classica, che riporta in auge un brand francese storico ripercorrendone i temi classici: assetto basso, peso leggero, due posti secchi.



Previous Article
Next Article