Il 2019 Subaru inizia con la nuova berlina Legacy







Ma presto ci saranno le prime ibride e-Boxer

La settima generazione della berlina Legacy è soltanto la punta dellʼiceberg della nuova gamma Subaru. I saloni americani dʼinizio anno (Detroit, Chicago) hanno infatti risvegliato le strategie della Casa con le pleiadi nel logo, mentre al prossimo Salone di Ginevra (dal 7 marzo) saranno presentati i primi due modelli e-Boxer, cioè con tecnologia ibrida benzina/elettrica.

Legacy, la berlina dalle sette vite

Forte soprattutto sul mercato nordamericano, mentre in Europa ha sempre prevalso la carrozzeria wagon nota come Outback, la Legacy rappresenta lʼammiraglia classica di Subaru. Ha tre volumi e forme tradizionali, ma anche 30 anni di onorata carriera alle spalle. La settima generazione svela un rinnovato ventaglio di equipaggiamenti tecnici e comfort: debutta il touch screen in stile tablet da 11,6 pollici e il pacchetto di sistemi di sicurezza EyeSight, che incorpora tutti i più evoluti dispositivi di protezione attiva oggi in commercio. La qualità Subaru fa un ulteriore balzo in avanti con funzioni come i sedili riscaldabili e ventilabili, il riscaldamento rapido dellʼabitacolo. Nuova Subaru Legacy debutterà in autunno.

Il restyling della gamma, nota da sempre per la formidabile potenza dei suoi sistemi di trazione integrale, è stata al centro di un test drive collettivo di modelli. Con i “Subaru Snow Days 2019” sono stati messi alla frusta su piste innevate e ghiacciate la coupé BRZ (sviluppata insieme a Toyota), il Suv best-seller Forester fresco di restyling, la berlina sportiva Impreza, la giovane Levorg anchʼessa appena rinnovata, la wagon Outback e il crossover compatto Subaru XV. A Ginevra invece sono attese le prime ibride, ma anche la nuova concept Viziv, che promette emozioni per lo stile e per i livelli prestazionali.

Nello speciale motori anche la nuova Subaru Legacy



Previous Article
Next Article