Ducati gioca dʼanticipo con lʼesordio del Diavel 1260







Su strada a febbraio da 20 mila euro

Apparizione questo weekend al Motor Bike Expo di Verona e poi a metà febbraio lʼarrivo nelle concessionarie italiane. È il mese di fuoco per Ducati Diavel 1260, la più grande e potente di una gamma ‒ Diavel, appunto ‒ nata nel 2010 e da allora una delle più amate dai centauri di tutta Europa.

Il Motor Bike Expo è il primo grande evento dellʼanno dedicato alle due ruote. Si svolge nei padiglioni di VeronaFiere ed è allʼ11° edizione, con tutti i principali costruttori moto presenti e la grande attenzione al mondo della customizzazione, dellʼaccessorio e dellʼafter-market. Nuovo Ducati Diavel 1260, ad esempio, è accompagnata a Verona dalla linea di abbigliamento dedicato della collezione Ducati Apparel 2019 e dal catalogo Ducati Performance per i componenti particolari che la arricchiscono.

Indubbia reginetta della kermesse veronese, e dopo aver già debuttato a Eicma lo scorso novembre, Diavel 1260 si appresta ad arrivare a listino. La novità del modello sta nel motore Testastretta DVT da 1.262 cc, che eroga 159 CV di potenza a 9.500 giri e 129 Nm di coppia a 7.500 giri, assicurando così accelerazioni brucianti. La ciclistica di nuova concezione rende Diavel 1260 una moto molto efficace nel misto. La dotazione tecnica ed elettronica, invece, consente grandi prestazioni e frenate da supersportiva grazie all’ABS Cornering Bosch standard.

La naked sportiva Ducati è disponibile anche nella più sportiva versione S, che monta, tra l’altro, sospensioni Öhlins completamente regolabili all’anteriore e al posteriore. Specifico per questa versione S è pure il cambio Ducati Quick Shift che non prevede lʼutilizzo della frizione. Arrivo a metà febbraio, prezzi da 19.990 euro, la versione S costa 22.990 euro.

Nello speciale motori anche il nuovo Ducati Diavel 1260



Previous Article
Next Article