Con C3 Uptown Citroen strizza lʼocchio ai… maschietti







Lʼabitacolo come un barber shop dʼepoca

Il mondo della personalizzazione sta raggiungendo estremi impensabili fino a qualche anno fa. Le serie speciali abbondano, più ancora se le macchine sono piccole e cittadine e qui forse subentra la voglia di distinguersi. Citroen è davvero campione delle serie speciali e così, per la best-seller C3 (40 mila unità vendute in Italia nel 2018) ha pensato alla nuova versione speciale Uptown.

Versione dal fascino antico

Se Elle è la versione di Citroen C3 dedicata alle donne, Uptown è quella riservata agli uomini. Al punto che la cera per capelli e barba Uptown Wax può essere utilizzata pure per… lucidare la carrozzeria della nuova vettura! Non è una boutade, ma è il vero carattere speciale della Citroen C3 Uptown, i cui colori scuri e il carattere metropolitano guardano espressamente al target maschile. Le tinte di carrozzeria disponibili per questa serie speciale sono Night Black e Platinum Grey, ma per fortuna ci sono anche i maschietti che amano più luce e così la terza tinta è Polar White. Tutte e tre sono abbinate al tetto Onyx Black.

Allʼinterno di questa versione spicca il rivestimento misto pelle e tessuto, in un accostamento che si ritrova in tutto lʼabitacolo: plancia, volante e pannelli porta. Lʼabitacolo sembra disegnato per rievocare le atmosfere e i profumi dei “barber shop” dʼepoca, con materiali morbidi al tatto. Gli equipaggiamenti includono quelli del livello Shine, il top della gamma C3, e in più ci sono i vetri posteriori oscurati, lʼaccesso Keyless e il Pack Navigazione.

La gamma motori comprende i due benzina 82 e 110 CV e diesel da 100 CV, tutti con cambio manuale e lʼautomatico a richiesta per la più potente delle motorizzazioni a benzina. I prezzi della Citroen C3 Uptown vanno da 17.150 a 20.100 euro. In regalo per tutti cʼè la Uptown Wax, una cera per capelli e barba che può essere utilizzata anche per lucidare la carrozzeria. Realizzata appositamente per Citroen, in edizione limitata, in collaborazione con lʼazienda hairstyle maschile Tonsor 1951.



Previous Article
Next Article