Citroen C4 SpaceTourer, amerete viaggiare!







Un abitacolo perfetto per unʼauto di fascia media

La sostanza non cambia. C4 Picasso diventa C4 SpaceTourer, ma tutto quel che di buono cʼera prima sul monovolume francese cʼè anche adesso. Anzi qualcosa in più! Basta controllare alla voce contenuti e dare poi uno sguardo ai prezzi. Col nuovo anno Citroen ha infatti deciso una promozione da sballo: a partire da 20.050 euro (oltre 5.000 euro meno dal listino!) si può avere la versione PureTech benzina 130 CV Live con dentro il Connect Nav 3D con schermo touch e connessione a Internet…

E ancora il Pack Lounge, in cui la già super confortevole seduta si inclina per far spazio, sul sedile anteriore non guidatore, a un meraviglioso poggiapiedi. Tgcom24 ha provato il nuovo Citroen C4 SpaceTourer, che dalla scorsa primavera ha perso la denominazione “Picasso” (fine licenza) ma non certo la sua indole vocata al viaggio e al comfort. È la carrozzeria 5 porte e 5 posti, ma in gamma cʼè anche la Grand C4 da 7 posti. La nostra versione però è già eccellente, difficile trovare nel segmento C un ambiente più conviviale. Merito sì delle dimensioni ‒ 4.438 mm di lunghezza, 1.826 mm di larghezza e altezza oltre 1,6 metri ‒ ma anche di un concetto ‒ Advanced Comfort ‒ che mette al centro del progetto la spaziosità, lʼabitabilità, la funzionalità.

A proposito dei quali Citroen parla di effetto “ovattato” a bordo, di benessere e relax durante un viaggio, con i sedili con funzione massaggio e magari il luminosissimo tetto panoramico della nostra versione. Col nostro 130 cavalli benzina abbiamo fatto un lungo tour tra Umbria e Toscana scoprendo come sia questa lʼauto più vicina allʼidea di casa. La modularità è straripante, anche per “soli” 5 posti, e quantʼè pratico il portellone hands-free, che si apre passando il piede sotto! Il bagagliaio appunto, ha la soglia bassissima e una capacità enorme: da 645 a oltre 700 litri, dipende da quanto facciamo scorrere la seconda fila di sedili sui suoi binari. Dentro è possibile caricare oggetti lunghi fino a 2,5 metri.

Nulla è casuale a bordo del monovolume. Il cambio automatico a 8 rapporti Aisin, ad esempio, è ottimizzato per facilitare la qualità della guida (ha i comandi al volante) e per contenere i consumi. Grazie alle due marce supplementari, e quindi ai cambi marcia più fluidi, riduce del 7% i consumi rispetto al precedente 6 rapporti, e non manca ovviamente lo Stop&Start. Tecnologie e motori sono di ultima generazione. Ma le due doti più apprezzate saranno la luminosità e la visibilità, eccezionali per tutti i passeggeri.

Lo stile è quello originale cui Citroen ci ha abituati, una forma un poʼ a uovo che prefigura però lʼestrema funzionalità del monovolume. I fari anteriori esprimono una firma luminosa a tre livelli, i cui fari affusolati si allungano verso l’esterno. Prezzi da 25.300 euro la gamma benzina, da 26.800 la gamma diesel, ma come detto ci sono in corso promozioni interessanti. Il nostro modello parte da 20.050 euro, oppure con anticipo di 5.727 euro e 35 rate da 189 euro al mese, poi riscatto o altre possibilità.



Previous Article
Next Article