Chiodi di garofano per 1000 usi

Chiodi di garofano per 1000 usi

CHIODI DI GAROFANODal profumo forte ma anche dolce, i chiodi di garofano (chiamati così solo perché hanno un aspetto che ricorda il garofano, non perché siano legati in qualche modo a tale pianta) sono una spezia “eclettica”, dai numerosissimi utilizzi. Non confondeteli con il pepe garofanato (Pimenta dioica): a differenza di quest’ultimo, i “chiodi” derivano dall’Eugenia caryophillata, un albero sempreverde originario delle isole Molucche, nell’Oceano Pacifico.

Sono i suoi boccioli a essere essiccati per ricavare la spezia. Vengono utilizzati moltissimo in cucina, sia per preparare piatti salati (ottimi per condire arrosti classici, accompagnano bene anche formaggi e verdure) che dolci (deliziosi per aromatizzare tè, biscotti e creme). Sin dai tempi più antichi sono noti per le loro proprietà analgesiche, antinfiammatorie e disinfettanti, tanto che spesso venivano usati come rimedio naturale per calmare il mal di denti.

E, a proposito di denti, la spezia in questione può essere utile a preparare un collutorio fai-da-te: basta far bollire in un pentolino coperto (si eviterà di disperdere importanti proprietà della spezia) una decina di chiodi di garofano in una tazza d’acqua, aspettando che si colori di giallo scuro. Lasciate raffreddare, filtrate e sciacquate la bocca per qualche minuto. Potete anche aggiungere menta e salvia, per un alito fresco.

Ma c’è di più. I chiodi di garofano stimolano la circolazione sanguigna, leniscono il mal di testa, la nausea e le indigestioni, e, a quanto pare, sono anche potenti afrodisiaci! Per ottenere i risultati e per risolvere i problemi elencati, il metodo efficace è quello di preparare una tisana con i chiodi di garofano: versartene un cucchiaino ogni 250 millilitri d’acqua, se aggiungete anche un po’ di cannella la tisana sarà anche un ottimo rimedio per combattere il raffreddore.

La spezia  contiene proteine, ferro, calcio, fosforo, carboidrati, potassio, sodio ed acido cloridrico, oltre a essere ricca di vitamine A e C, potenti antiossidanti. Una spezia, mille proprietà e tanti usi, dentro e fuori dalla cucina: un motivo in più per utilizzarla e trarne beneficio!