Home » Spazio news

Siete internet-dipendenti? Ecco cosa fare

dipendenza da internet

Viviamo in una cultura che ha messo a tacere la nostra psiche: siamo bravissimi ad utilizzare un linguaggio tecnologico ma sempre meno bravi ad avere a che fare con quello emotivo, a dare un nome a ciò che sentiamo dentro. Anzi, oggi il mondo interiore, fatto di emozioni, affetti, sentimenti, è diventato un intralcio al buon “funzionamento” dell'individuo nella società, in quanto per rispettare i modelli socialmente imposti, come l'essere funzionali ed efficienti, non si ha bisogno di alcuna interiorità.

 

È in questa cornice che si situa la dipendenza da internet. Il web, infatti, rappresenta un mondo alternativo in cui poter esprimere tutto quel bagaglio di emozioni e pensieri che non possono essere espressi nella vita reale, in quanto, come detto, il mondo psichico è accantonato.

 

I campanelli d'allarme

 

Man mano che internet diventa l'interesse principale della vita, tutto il resto si svuota d'importanza, e l'individuo, senza quasi accorgersene, cade in un progressivo isolamento. La rete distrugge la normale esistenza della persona, che viene sempre più assorbita dalla sua esperienza virtuale: ed è questa la strada verso la vera e propria dipendenza, che colpisce maggiormente gli adolescenti dai 13 ai 20 anni e comporta l'incapacità di amministrare il tempo, la perdita del sonno, l'irregolarità dei pasti e così via.

 

Le caratteristiche della dipendenza da internet possono essere riassunte in:

 

- Dominanza: l'attività su internet domina i pensieri ed il comportamento della persona;

 

• Alterazioni del tono dell'umore: ci si sente eccitati e pertanto si ha bisogno di aumentare l'attività per esserlo sempre di più;

 

• Sintomi d'astinenza: malessere psichico e/o fisico che si manifesta quando s'interrompe o si riduce la connessione ad internet;

 

• Conflitto: conflitti interpersonali tra il soggetto e coloro che gli sono vicini

 

• Ricaduta: tendenza a ricominciare l'attività dopo averla interrotta.

 

Come liberarsi dalla dipendenza?

 

Le conseguenze sono spesso disastrose, oltre che nella vita personale, anche a scuola o al lavoro, in quanto il tempo passato su internet, comprese le ore notturne, ruba energia a tutto il resto. Ci sono addirittura casi in cui madri dimenticano di andare a prendere i figli a scuola e di preparare loro i pasti!

 

Che fare? Possono essere molto utili i gruppi di “auto aiuto”, ovvero gruppi di persone che condividono lo stesso problema, in quanto aiutano ad uscire dall'isolamento e a contenere le emozioni. Altra cosa che può essere utile è scegliere di fare attività per il proprio benessere e non per essere in linea ai modelli sociali.

 

Ciò che la dipendenza da internet offre è in realtà solo un illusione: l'illusione di un altro modo di essere, di un'altra identità. L'illusione di poter vivere un'altra vita perché a volte, quella che viviamo, non ci sembra mai abbastanza.

 

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC