Home » Spazio news

Una vacanza salutare, consigli per chi ha la pressione bassa

pressione bassa e vacanzeLe tanto sospirate vacanze sono arrivate. Per godersi al meglio il meritato riposo e il distacco dalla quotidianità, le persone che soffrono di ipertensione e ipotensione non devono dimenticare di seguire alcuni accorgimenti. Il gran caldo e la sudorazione possono infatti deidratarci e farci perdere preziosi sali minerali, contribuendo ad abbassare la pressione arteriosa, il che comporta un rischio per chi soffre di ipotensione. 

Il primo accorgimento per chi soffre di ipotensione è rispettare la qualità e quantità di sonno, senza quindi stravolgere le proprie abitudini con uno stile di vita troppo nottambulo. Se si contrae un debito di sonno, quando si mette in posizione eretta, il nostro organismo subisce un abbassamento di pressione. Questo è vero per chiunque, tanto più per gli ipotesi, nei quali l'ulteriore abbassamento può portare anche al collasso.

Altra regola da seguire è quella di mangiare leggero e fare pasti frequenti. Se si consuma infatti un pasto molto abbondante, la digestione diventa più impegnativa, richiamando il sangue dai muscoli verso lo stomaco. È frequente allora avvertire una sensazione di debolezza, meno forza nelle gambe, stanchezza mentale. È bene mangiare spesso in modo da non arrivare affamati ai pasti principali e consumare soprattutto cibi che idratino perché con il calore si perdono liquidi e questo contribuisce ad abbassare la pressione arteriosa. Quindi, bere almeno due litri d'acqua al giorno e consumare frutta e verdura, ricche di acqua. Dopo colazione e spuntino mattutino suggerisco di fare un brunch più che un pranzo vero e proprio, evitando cibi troppo calorici, fritti e soffritti, sughi come il ragù e cibi ricchi di grassi che rallentano la digestione. Dopo uno spuntino pomeridiano, a cena possiamo consumare frutta e verdura in abbondanza e alternare pesce, carne e formaggi freschi come la mozzarella. Chi è ipoteso dovrebbe ridurre al minimo il consumo di vino, in quanto è un vasodilatatore.

Se si avverte un senso di debolezza generale o crampi muscolari, si possono assumere integratori salini, con magnesio, potassio, vitamina C, enzima Q10 (un ricostituente muscolare, valido anche per il cuore) e creatina (ma questa non deve superare 1 grammo al giorno).

In caso di svenimento

Quando si comincia ad avvertire un senso di mancamento, è bene ventilarsi, aprire i vestiti che potrebbero ostacolare la respirazione, mettersi sdraiati e tenere alzate le gambe. Se soffrite di ipotensione, cercate di indossare tessuti chiari in estate perché respingono la luce e di conseguenza il calore.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC