Home » Spazio news

Tinteggiare pareti e soffitti

tinteggiareÈ il modo più semplice per rinnovare un locale e può rivelarsi anche un lavoro simpatico e di soddisfazione, a patto però di possedere un minimo di tecnica e di conoscenza degli attrezzi e dei materiali.

Cosa occorre:

Idropittura o smalto

Per pareti e soffitti: rullo e pennellessa

Per margini e punti difficili: pennello

Per un lavoro pulito: nastro adesivo e fogli di plastica, stracci vecchi per pulire macchie e sgocciolature, un bastoncino pulito per mescolare la pittura, un recipiente nel quale versare la vernice, un bastone lungo per poter dipingere i soffitti

Fasi di Lavoro:

Verniciate prima il soffitto e poi le pareti. Cominciate sempre dalla parte delle finestre, in questo modo potrete verificare meglio le aree che sono state già verniciate. Cercate di non interrompere mai prima di avere terminato una parete intera o il soffitto. Se vi fermate a metà, infatti, a lavoro ultimato si vedrà la linea che separa le due fasi.

1 Preparate il colore. Pulite bene il coperchio dalla polvere, aprite la latta e mescolate accuratamente la vernice.

2 Verniciate i bordi del soffitto. Cominciate a stendere il colore lungo gli spigoli che congiungono il soffitto alle pareti usando il pennello piccolo o un tampone.

3 Completate il soffitto. Iniziate da un angolo dalla parte della finestra e avvicinatevi progressivamente verso il lato opposto.

4 Rifinite i contorni. Prima di iniziare a dipingere le grandi pareti conviene dipingere tutte le zone che richiedono una certa precisione: battiscopa, intorno agli interruttori di luce, stipiti di porte e finestre.

5 Tinteggiate le pareti. Cominciate sempre dall'angolo in alto a destra( o sinistra se siete mancini) e procedete a fasce orizzontali dall'alto verso il basso.

Quali colori scegliere:

Per riscaldare l'atmosfera: arancioni, rossi, rosa e gialli caldi creano un'atmosfera confortevole e sono adatti a una stanza poco luminosa.

Per un senso di freschezza: scegliere uno schema di colori freddi quindi i blu e i verdi, per allargare i corridoi stretti o per le stanze esposte al sole.

Variando l'intensità del colore si influenza il grado riscaldante o raffreddante che lo stesso ha. Attenzione nell'utilizzare i colori scuri  perché tendono ad avere un effetto molto marcato, e per avere un buon risultato è bene utilizzarsi solo su alcune parti della stanza.

Volete rendere una stanza luminosa e ariosa? Usate colori chiari e mantenete la continuità di queste tonalità morbide in tutti gli elementi decorativi della stanza. Così otterrete un'atmosfera armoniosa. Se al contrario volete più calore e intimità, combinate i colori mediamente chiari delle pareti con i contrastanti toni scuri del resto della decorazione. Otterrete un'atmosfera calda e intima.

 

 

 

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC