Home » I nostri specialisti » Lo Psicologo » Elenco post

Persone senza biografia: ansia, fobie ed attacchi di panico nel mondo d'oggi

panicoNell'ansia acuta e in alcune forme di fobia sociale il mondo e le persone attorno a noi divengono improvvisamente terrificanti: la nostra mente è come se non riuscisse ad attribuire una biografia agli altri; è come se le persone apparissero lì davanti senza storia e senza trascorso, come persone inanimate. Le persone cioè non sono più persone, ma sono apparizioni senza un passato nè un futuro, come se iniziassero ad esistere solo ed esclusivamente da quel momento. Così si rincorrono pensieri ossessivi su chi siano gli altri, su cosa stiano facendo in quel momento sul nostro stesso percorso, che mostrano solo lo sforzo di attribuire ad essi una storia. Questo comporta il tipico vissuto di inquietudine e la paura di impazzire.

Questo non riuscire ad attribuire una storia all'altro avviene generalmente quando ci si dimentica della propria storia e della propria biografia: infatti perdendo il racconto di noi stessi, non possiamo più proiettarlo fuori di noi e quindi non lo possiamo vedere negli altri.

 

Perdere la propria biografia è un tratto tipico della società odierna: infatti per strutturare il proprio racconto emotivo occorre dedicare tempo e spazio ai tumulti interiori; occorre conoscere il dizionario delle proprie emozioni e sensazioni, comprenderne le inclinazioni. Questo dizionario oggi non lo insegna più nessuno: oggi infatti si cercano individui in grado solo di "funzionare" socialmente e per tanto svuotati del proprio mondo interno; a quel punto, inabili a riconoscere le proprie emozioni, non possono riconoscerle negli altri che appariranno così senza storia nè biografia, mentre il mondo, diventato inanimato ed inquietante, prende la forma di tutti quei disturbi  tipici del nostro tempo.

 

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC