Home » Spazio news

"Salve": è maleducazione o no?

06/02/2015

salveSalutare con “Salve” non è visto di buon occhio dal bon-ton. Deriva, infatti, dall'espressione latina, “vale atque salve”, usata per dare l'addio ai defunti, per cui ha una connotazione nefasta.

Se un tempo veniva considerato vera e propria maleducazione, oggi è più accettato, ma comunque non molto gradito, in quanto considerato impersonale e “freddo”. In un contesto formale, al posto del colloquiale “ciao”, meglio dunque salutare con un classico e sempre elegante “buongiorno” o “buonasera”.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC