Home » Spazio news

Caviale, occhio al colore!

cavialeLe preziose uova di storione sono spesso oggetto di contraffazione: uova di pesci più economici a cui sono stati aggiunti coloranti possono sembrare caviale ai consumatori meno accorti.

Se non prestate attenzione all'etichetta, dove dovrete verificare che si tratti veramente di caviale e che non ci sia nessun tipo di additivo (in particolare, il colorante E123 amaranto, che è vietato negli alimenti ad eccezione proprio del caviale e dei suoi succedanei, e che può causare iperattività, asma, orticaria, insonnia e sembra essere potenzialmente cancerogeno), vi accorgerete dell'errore solo al momento di servire agli ospiti l'aperitivo perché le uova-bluff lasceranno tracce di colore sulla tartina (il caviale vero non macchia!).

Ricordate inoltre che il caviale soffre la luce, per cui deve esser conservato in scatolette di metallo, mai di vetro, e una volta aperte consigliamo di consumare il prodotto entro 24 ore.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC