Home » Spazio news

Pizza, i consigli per mangiarla "light"!

pizzaScegliete la pizza sottile che, rispetto a quella più alta e soffice, contiene meno calorie ed è più digeribile, a patto che non venga farcita con salumi e formaggi grassi.

Non mangiate il bordo, soprattutto se la pizza è di quelle spesse.

Chiedete di condirla con poco olio e che sia extravergine di oliva, oppure eliminate l'olio in eccesso con un tovagliolo di carta;

Prediligete la pizza semplice e poco elaborata, come per esempio la margherita, usando preferibilmente la mozzarella light. L'alternativa alla pizza margherita è quella  vegetariana (magari con l'aggiunta di qualche gamberetto per non sacrificare l'apporto proteico), che di sicuro è molto meno calorica di una pizza ricoperta di wurstel o di salsiccia! La vegetariana deve essere a base di  verdure fresche e non sott'olio.

Ottimo metodo è quello di bere un sorso di acqua tra un boccone e l'altro per mangiare più lentamente e accelerare il senso di sazietà.

Se vi piace, scegliete la pizza integrale, la cui farina aiuta ad assorbire meno carboidrati e meno grassi.

Accertatevi che l'impasto sia a base di farina, acqua, sale  e lievito, senza aggiunta di grassi.

E ricordate... la pizza è un piatto unico. Abbinatela a una bella insalata di stagione, frutta fresca e... buon appetito!

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC