Home » Spazio news

Dolcificare con il fruttosio: sì o no?

18/09/2014

fruttosioIl fruttosio si differenzia dal comune zucchero da cucina (il saccarosio), non per l'apporto calorico che a parità di quantità rimane lo stesso, ma perché ha un potere dolcificante maggiore e quindi si potrà usarne di meno, diminuendo così l'introito di calorie. Ecco perché è considerato “dietetico”.

Inoltre, il fruttosio ha un indice glicemico più basso, caratteristica importante per chi è diabetico. Questi aspetti apparentemente positivi, uniti al fatto che il fruttosio, essendo lo zucchero della frutta, viene spesso percepito come “più naturale”, potrebbero far sì che i consumatori trattino il fruttosio in modo diverso rispetto al saccarosio, facendone un uso “a cuor leggero”, pensando che tanto è naturale, dietetico, meno calorico.

È bene ribadire però che il consumo in generale degli zuccheri, qualsiasi essi siano, è da limitare, per evitare tutta una serie di problemi, a cominciare da sovrappeso e obesità.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC