Home » Spazio news

Quando l'inverno raffredda l'umore

17/02/2014

depressione invernaleNel cuore dell'inverno molte persone accusano sintomi che possono essere collegate a una lieve depressione: abbassamento del tono dell'umore, irritabilità, incontenibili attacchi di fame (soprattutto di dolcetti), tendenza ad isolarsi, stanchezza e disturbi del sonno. Un numero elevato di persone manifesta questo malumore nella stagione invernale a cui consegue il ritorno del buonumore solo con l'arrivo della primavera e poi dell'estate.

Uno dei fattori che sembra essere legato a questo disturbo è il cambiamento climatico e sono stati infatti rilevati risultati positivi con l'utilizzo dell'esposizione alla luce. Sulla base di queste evidenze è stata ipotizzata una possibile influenza della melatonina sull'umore. La melatonina è una sostanza rilasciata dal corpo con il buio ed inibita dalla luce e favorisce la regolazione del ciclo sonno/veglia e l'induzione del sonno.

Oltre ai trattamenti a base di luce intensa, volti ad inibire quindi la produzione della melatonina, si possono migliorare i disturbi legati al cambiamento climatico ricorrendo ad una sostanza adattogena. Le piante adattogene sono in grado di aumentare la resistenza e la capacità di adattamento dell'organismo agli agenti stressanti e alle condizioni sfavorevoli di qualunque origine.

In particolare per questo disturbo può essere utile l'estratto di Withania (Withania somnifera Dunal), una pianta sempreverde diffusa principalmente in India, in Nord Africa, nel Mediterraneo e nel Medio Oriente. La Withania, nota anche come ginseng indiano, è un potente adattogeno, utile per la gestione dello stress e per modulare i processi cognitivi e mnemonici. I principi attivi in essa contenuti hanno evidenziato attività ansiolitica e antidepressiva che può quindi contribuire a migliorare i sintomi della depressione stagionale. Particolarmente vantaggiose le formulazioni che associano l'estratto standardizzato di radice e l'intera radice polverizzata in quanto l'assorbimento dei costituenti attivi della pianta migliora notevolmente. Per un "effetto anti-malumore" si suggerisce l'assunzione di 1 capsula di Withania a metà mattina e 1 a metà pomeriggio per cicli di 4-6 settimane con un'interruzione di 2 settimane tra un ciclo e l'altro.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC