Home » Le nostre rubriche » Fiori, sapori e dintorni

Tutti i segreti delle carote

caroteSveliamo un po' di segreti sulle carote: portano tanti benefici ma a volte possono anche far male, soprattutto ai bambini.

La carota è uno degli alimenti più preziosi per la nostra salute. Di colore giallo intenso/arancione, grazie ai pigmenti carotenoidi, il suo caratteristico colore deriva dalla presenza di carotenoidi, scoperti per la prima volta proprio grazie a questo ortaggio e presenti anche nel pomodoro, nel peperone, nel mais, etc. I carotenoidi servono a salvaguardare la vita delle piante; insieme alla clorofilla (pigmento verde) assorbono la luce per trasformarla in energia. I carotenoidi proteggono la pianta dalla luce troppo intensa perché sono dei potenti antiossidanti. Tutti questi effetti benefici si riscontrano, oltre che sulle piante, anche su di noi: ci proteggono dai danni causati dai raggi del sole e ci difendono dai radicali liberi. Sono inoltre utilissimi per contrastare malattie degenerative della cataratta, della pelle, dei polmoni, dell'intestino, dello stomaco, del seno, dell'esofago, oltre alla demenza, all'Alzheimer e al diabete di tipo II. Molti di questi carotenoidi si trasformano in Vitamina A, proteggendo la nostra pelle, i denti, gli occhi e le mucose. Esistono circa 600 carotenoidi, ma solo una cinquantina fanno parte della nostra dieta. Di questi solo una ventina sono stati individuati ed hanno un nome. Di tutti questi, almeno sei, una volta nel nostro organismo, sono in grado di svolgere un'azione protettiva e benefica straordinaria. Queste sei sono: alfa carotene, beta carotene, licopene, luteina, zeaxantina. criptoxantina. Nelle carote troviamo soprattutto alfa carotene e beta carotene. Le carote, se assunte in grande quantità fanno cambiare il colore della pelle. Fate un esperimento: provate a mangiare molte carote, a bere molti succhi di carote, a consumare integratori a base di caroteni, nel giro di qualche settimana, la vostra pelle diventerà di colore giallo/arancione (ipercarotinemia). Niente paura, si tratta di un effetto innocuo e passeggero; basta diminuire la quantità di carote per far tornare la pelle come prima.

Se volete che questi carotenoidi vengano assorbiti al massimo, dovete sempre consumarle con un filo di olio. I carotenoidi delle carote mangiate crude e senza olio, non verranno mai assimilati e assorbiti al cento per cento dal nostro organismo. Un fatto importante riguarda la cottura che, per fortuna, non distrugge i carotenoidi, anzi per alcuni, ne migliora l'assimilazione. Le donne che usano i contraccettivi orali, come è emerso da uno studio tedesco, devono mangiare molte carote e ortaggi con carotenoidi, perché hanno poco beta carotene nel sangue (almeno 5 carote a settimana). In America è stato fatto uno studio, durato 16 anni su un campione di infermiere americane. Quelle che consumavano 5 o più carote a settimana, riducevano del 60% il rischio di un tumore ai polmoni. La carota è un regolatore dell'intestino, cicatrizzante intestinale e gastrico, è depurativa e ottima per chi ha problemi al fegato (perché fluidifica la bile) e per gli anemici, in quanto aumenta il numero dei globuli rossi. Sono utili per la vista, per le infezioni intestinali, per i parassiti intestinali, per la cura della pelle, per calcolosi, gotta e reumatismi.

carote2Le carote possono essere usate anche per via esterna:per le piaghe, scottature, ulcere, foruncoli, dermatiti. Provate a bere un bicchiere di succo di carote al mattino, quando vi svegliate o la sera, prima di coricarvi (a digiuno). Serve a rimettere a posto il vostro organismo. Le carote, specialmente il succo, sono un toccasana per gli abbassamenti di voce, per il mal di gola, per il catarro bronchiale. per i lattanti con l'intestino delicato. Diluite un litro di latte con 200 g di passato di carote. Non fatelo mai mancare nella pappa dei più piccoli. Per i neonati, diluite il succo con acqua, come si fa con il latte. Per favorire la dentizione del bebè, fategli mordere una bella carota.

Delle carote, potete utilizzare anche i semi. Servono semi biologici e non trattati. Fate un infuso con acqua bollente, da versare in una tazza con dentro un cucchiaino da caffè di semi. Ha un effetto diuretico, stimola le mestruazioni ed è carminativo, cioè serve ad eliminare i gas intestinali. In cucina, non pelatele, ma lavatele e spazzolatele sotto l'acqua corrente del rubinetto. La carota agisce sul sistema immunitario e sull'apparato genitale femminile perché contiene estrogeni.

carote3Le carote possono anche creare qualche problema. Se biologiche fanno sempre bene, ma se coltivate con eccessivi trattamenti chimici e nitrati, concimi azotati e organici, allora potrebbero creare seri problemi all'intestino dei più piccoli ed anche dei grandi. Ricordatevi che le carote restano sottoterra per parecchi mesi, quindi hanno il tempo di assorbire tutte le sostanze che circolano nel terreno. In cucina, attenzione alle zuppe conservate per il giorno dopo. A temperatura ambiente, si arricchiscono di nitriti. Buone quelle che vendono alla rinfusa, ottime quelle nelle reticelle. Potete comprare anche quelle confezionate in buste di plastica, ma solo se queste presentano molti buchi. Nelle buste chiuse infatti aumentano i nitriti e i germi.

Sul balcone o terrazzo e nell'orto.

Potete seminare in ogni periodo dell'anno. La cosa migliore è seminare a scalare, in modo da raccogliere e consumare sempre carote fresche. Le carote si seminano a 1/2 mm di profondità, quasi in superficie. Poca acqua, terreno molto sabbioso. Niente concimi azotati. La distanza tra le piante è di 5/6 cm. Potreste seminare anche a spaglio, ma vi consiglio nelle file. Le carote si raccolgono estirpandole. Dopo la raccolta, vanno sistemate, stendendole, in un locale aerato, per qualche giorno; poi si puliscono dal terriccio e si conservano in ambiente nel quale la temperatura non deve mai scendere sotto lo zero, in cassette oppure stratificate nella sabbia.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC