Home » Spazio news

Scialatielli con pomodori gialli e verdure di campo

08/08/2014

Scialatielli con pomodori gialli e verdure di campoQuesto sfizioso primo è una vera e propria “festa” di prodotti tipici del Meridione d'Italia, a partire dalla pasta utilizzata, gli scialatielli, lunghi ma meno degli spaghetti e a sezione rettangolare, molto usati nella cucina campana;solitamente a base di acqua e farina, senza uova. Il loro nome sembrerebbe derivare da due parole dialettali, “scialare”, ovvero “godere” e “tiella”, cioè “padella”. Non mancano poi, nella preparazione della salsa che accompagna la pasta, i pomodori vernini, tipici della Puglia, dal caratteristico colore giallo carico, e la pancetta di un maiale molto particolare, il nero della Daunia, che viene allevato in stato semibrado, cosa che rende le sue carni meno grasse e dal sapore delicato e inconfondibile.

Ingredienti per 4 persone

350 g di scialatielli

400 g di verdure miste (germogli di zucca, bietole, scarola)

1 dl di olio extravergine d'oliva

60 g di pancetta di maiale nero della Daunia

100 g di pomodori vernini

2 spicchi d'aglio

Sale

Preparazione

Pulite e lavate i germogli di zucca, le bietole e la scarola (oppure potete usare in alternativa altre verdure di vostro gradimento). Rosolate l'aglio in una padella con l'olio extravergine d'oliva e aggiungete la pancetta e i pomodori vernini tagliati in due. Lessate le verdure in abbondante acqua salata. A metà cottura, unite gli scialatielli. A cottura ultimata, scolate la pasta con le verdure e fate saltare il tutto nella padella con la salsa di pomodori e pancetta, prima di servire.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC