Home » Spazio news

Come fare il vero pesto genovese

09/10/2014

pestoPer iniziare, lavate in acqua fredda le foglie di basilico genovese e mettetelo poi ad asciugare su un canovaccio; intanto pestate nel mortaio due spicchi d'aglio dolce insieme a qualche grano di sale grosso e giunti a questo punto potrete quindi aggiungere le foglioline di basilico attuando un movimento rotatorio e prolungato del pestello.

Quando il basilico stillerà un liquido verde brillante sarà il momento di aggiungere un cucchiaio di pinoli che ammorbidiranno e amalgameranno la salsa lasciando spazio poi all'aggiunta dei formaggi e di un cucchiaio d'acqua di cottura della pasta. Parmigiano reggiano e pecorino sardo, entrambi DOP, adeguatamente stagionati ed infine l'olio extravergine d'oliva ultimeranno quindi questa gustosissima salsa.

Non solo questo condimento assume un gusto prelibato, ma detiene anche molteplici proprietà nutritive. Infatti la sua composizione rilascia i benefici antinfiammatori del basilico, di protezione dell'apparato immunitario dell'aglio, l'azione antitumorale dell'olio extravergine d'oliva e quella energizzante dei pinoli e del formaggio. Insomma un buon piatto di pasta condito con il pesto genovese realizzato in casa vi garantirà un apporto nutritivo e vitaminico non indifferente.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC