Home » Spazio news

Vino rosé al profumo di fragola

06/05/2014

vino alla fragolaLa dolcezza e l'aroma delle fragole, che a maggio sprigionano tutto il loro profumo delizioso, vengono racchiusi e conservati in un vino rosé, che diventerà così una bevanda rinfrescante, perfetta da servire fredda nel pieno della primavera o dell'estate, magari in occasione di un aperitivo all'aperto con gli amici. Bella l'idea di prepararlo per sé, ma ancora più stimolante il pensiero di trasformarlo in un bel regalo per la festa della mamma che però, quando lo riceverà, dovrà avere l'accortezza di conservarlo in frigorifero.

Ingredienti

250 g di fragole

750 ml di vino rosé semisecco

3 rametti di cedrina (o limoncina) fresca

1 rametto di rosmarino fresco

1 rametto di issopo fresco

Preparazione

Lavate le fragole, eliminate il picciolo verde e tagliatele a fettine. Pestate leggermente cedrina, rosmarino e issopo, e poneteli, insieme alle fragole, in un vaso sterilizzato. Coprite il tutto con il vino rosé. Dopo aver chiuso bene il vaso, scuotetelo e conservatelo in un luogo buio e fresco per un paio di giorni. Abbiate cura di agitare ancora il composto più volte. Trascorsi i due giorni, sterilizzate le bottiglie in cui volete conservare il vino alle fragole e foderate l'imbuto con cui filtrerete la bevanda con un doppio strato di garza. Chiudete bene e conservate in frigorifero fino al momento dell'apertura.

Il consiglio. La bottiglia in cui lo confezionate deve essere adeguatamente sterilizzata e ben chiusa con un tappo a vite. Una volta aperto, il vino aromatizzato dovrà essere consumato subito, poiché tenderà a perdere rapidamente il suo aroma.

Copyright © Luca Sardella & Janira - Comunicando s.r.l. :: sede: Via della Giuliana 80, 00195 Roma - P.IVA 10717711005 :: powered by MuptoC